Leggenda di Ibega

IMG_0848

In un paese che si chiamava Ibega esisteva un regno .Il  Re era appassionato di  computer e tecnologia .Un giorno lui decise di installare nel suo castello delle telecamere all’insaputa dei suoi cortigiani e servi .Fece tutto all’insaputa anche della sua consorte e dei suoi tre figli .Questo impianto  era stato inventato da un ingegnere  che abitava vicino al suo castello  .Fece diventare un cavaliere d’onore lo scienziato .Il Re era rimasto talmente affascinato dalle cose che era in grado di fare questo signore che lo fece diventare ricco. Dopo un paio di mesi il Re scopri che  sua moglie lo tradiva .Scopri che uno dei suoi figli faceva uso di cocaina nella sua camera e riceveva anche delle prostitute che le pagava profumatamente.Il Re ci rimase molto male . Si senti così avvilito che invece di punire la moglie e suo figlio fece una legge che nel suo regno tutto le strade , uffici , fabbriche , scuole , ospedali ,case , bar , ristoranti , alberghi dovevano installare questo impianto che sarebbe stato sotto la sorveglianza dei suoi uomini più fidati .La Regina era gelosa , nonostante che il Re non lo aveva mai tradita .La moglie comincio a vedere con attenzione la loro sala da pranzo , il salone dei ricevimento dove il Re riceveva i suoi ospiti e notò che il Re aveva installato l’occhio magico in tutto il castello , senza averla avvisata .Lei intuì che il Re sapeva della sua relazione extraconiugale .Si sentiva così umiliata che dopo un mese si tolse la vita . Invece il figlio del Re non poteva far uso di cocaina perché grazie all’occhio magico , lo spacciatore era stato buttato in galera .In crisi di astinenza suo figlio era così nervoso che girava per le strade del regno ad alta velocità e mori schiantato con la sua auto sportiva contro il muro dell’autostrada .Con tutti questi dispiaceri che il Re  aveva dovuto sopportare decise di rimanere vedovo. I suoi sudditi all’inizio fecero delle proteste e si opposero all’installazione di questo impianto nelle loro case  perché la cosa secondo loro violava la privacy .Le persone che non accettavano la presenza dell’impianto munito di telecamere e registratori  nelle loro case venivano messi in galera .Questo impianto  aveva un occhio magico che registrava tutto quello che si faceva in casa .Persino andare in bagno oppure fare l’amore nella camera da letto doveva essere  sempre collegato con il computer del sistema del Re . Alcune persone che provarono a spegnerlo o coprire  l’occhio magico furono  mandati in galera .Cosi in questo paese  questa novità che all’inizio aveva creato un po’ di perplessità alle persone più anziane sembrava che poi non era cosi male .Ad esempio le persone anziane che vivevano da sole grazie all’occhio magico in caso di infortunio domestico come una caduta , interveniva con tempestiva l’ambulanza e le portava in ospedale a farsi curare  .Nelle case con figli ,  i genitori che  si azzardavano di alzare le mani contro di loro  o non erano ritenuti all’altezza di educarli ,secondo il Re  questi bambini dovevano crescere  dagli educatori della sua corte  . Poi anche negli asili nido se qualche maestra maltrattava i piccoli veniva subito arrestata .Lo stesso nelle scuole e nei licei dove gli studenti che venivano beccati dall’occhio magico mentre copiavano durante le verifiche venivano messi in punizione .Le carceri del paese si riempivano ogni giorno .Anche nei supermercati e negozi l’occhio magico , beccava con le mani nel sacco i ladri che venivano puntualmente  arrestati immediatamente .Nelle strade non c’erano più prostitute perché grazie all’occhio magico riuscivano ad arrestare sia loro e i loro clienti .Dopo circa trent’anni grazie all’occhio magico voluto dal Re  in questo paese non c’erano più furti nelle case .Le coppie sposate sia quelle etero e quelle omo erano diventate tutte fedeli e l’infedeltà di coppia non esisteva più . I bambini che erano nati e cresciuti sempre con la presenza dell’occhio magico erano cittadini onesti .Nelle scuole per volere del Re agli studenti   raccontavano come era brutta la vita prima dell’istallazione dell’occhio magico dappertutto .Le carceri cominciarono a svuotarsi e quei pochi detenuti  rimasti erano  solo criminali stranieri oppure autoctoni  che avevano fatto omicidi ed erano condannati con l’ergastolo .Il Re stava invecchiando e aveva dei seri problemi di salute .I paesi stranieri  che erano vicini di casa del paese Ibega  accusavano il Re di essere un dittatore e così stavano pianificando un complotto per eliminarlo  .Però per le spie straniere che entravano e  soggiornavano negli alberghi di   Ibega con la presenza dell’occhio magico era impossibile  a portare a termine il loro complotto. Gli   abitanti del posto erano diventati tutti onesti .Così  tutte le spie che avevano tentato  a corrompere gli abitanti del posto erano finiti in carcere . Così gli stranieri  che avevano provato attraverso le spie di fare un complotto contro i Re si resero conto che dovevano fare qualcosa  senza entrare nel paese di  Ibega .Il loro sistemi di sicurezza dovevano riuscire a entrare in contatto con l’occhio magico del regno  e manipolarlo a loro piacimento . I migliori scienziati di tutto il mondo stavano cercando  attraverso i loro studi e conoscenze di riuscire a conoscere il codice segreto dell’occhio magico ma tutto finiva  senza successo .A Ibega nessun straniero aveva l’intenzione di andare a viverci . A distanza di anni la popolazione del regno era tutta composta solo  da autoctoni che vivevano fino ai 150 anni .Regnava la pace e tutti i suoi sudditi erano felici .Poi un giorno il Re mori e suo figlio che aveva vent’anni  divento il nuovo Re .Il giovane  Re  che aveva vissuto rispettando il padre decise di fare  una nuova legge e  tramite essa  di non obbligare più gli abitanti del suo regno di avere la presenza dell’occhio magico .Secondo lui , i suoi sudditi erano tutta gente per bene .Però lui non si rese conto che appena la notizia fece il giro del mondo arrivo tanta gente curiosa da altri paesi per vedere se era vero .Cosi dopo un po di mesi , senza la presenza dell’occhio magico cominciarono di nuovo i furti nelle case del regno . La gente arrabbiata per i fatti accaduti andò dal Re a supplicarlo se  poteva  rendere di nuovo obbligatorio il controllo delle strade e case con l’installazione dell’impianto che aveva ereditato da suo padre .Così il Re rispetto il volere dei suoi sudditi fino alla sua morte .

Testo e fotografia di   © Violeta Dyli
Annunci

41 comments

  1. Georges 2679 · febbraio 27, 2016

    Belle soirée et bon dimanche….Bisous

    Liked by 1 persona

    • bukurie · febbraio 27, 2016

      Merci .Bonne soir et le dimanche à vous aussi. Bisous ❤

      Mi piace

  2. silviatico · febbraio 27, 2016

    Una fiaba che lascia un gusto assai amaro in bocca…..
    Un saluto ed un fiore…

    Liked by 1 persona

    • bukurie · febbraio 27, 2016

      Ciao Silvatico 😉 ti consiglio dopo la lettura di questa fiaba di ascoltare questa canzone http://youtu.be/igNVdlXhKcI
      Buona serata e buona domenica ^_^

      Liked by 1 persona

      • silviatico · febbraio 27, 2016

        Ecco, questa mi riconcilia al sorriso ed alla bellezza della trasgressione… Grazie infinite per avermelo fatto conoscere. Fino ad oggi ho conosciuto soltanto questa versione..

        Bacio scintillante di stelle…

        Liked by 2 people

  3. unododici · febbraio 27, 2016

    Davvero un bel racconto 😉😊

    Liked by 1 persona

  4. francimakeup · febbraio 27, 2016

    Buona serata Viola

    Liked by 1 persona

  5. Laura · febbraio 28, 2016

    Bello Viola, baci cara, buonanotte e buona domenica, ❤

    Liked by 1 persona

  6. Affy · febbraio 28, 2016

    Racconto interessante, ho letto con piacere, brava Violeta 🙂
    Buona domenica, con un abbraccio
    Affy

    Liked by 1 persona

  7. soannabellelee · febbraio 28, 2016

    Ciao, che ansia! Remember 1984?

    Liked by 1 persona

  8. mairitombako · febbraio 28, 2016
  9. Dora Buonfino · febbraio 28, 2016

    Che sorpresa! Brava! 🙂

    Liked by 1 persona

  10. fulvialuna1 · febbraio 28, 2016

    Anche scrittrice!
    Da un lato sarebbe comodo l’occhio mgico, ma la libertà di coscienza? L’uomo deve sapere cosa è bene e male e sapersi assumere le responsabilità e le eventuali conseguenze. E poi c’è il rispetto della libertà altrui, che è sempre difficile da accettare.

    Liked by 2 people

    • bukurie · febbraio 29, 2016

      Concordo con il tuo commento .Il paese di Ibega è solo una favola e speriamo che rimanga tale .Buon inizio settimana 😉

      Liked by 1 persona

  11. newwhitebear · febbraio 28, 2016

    Che bel paese Ibega! Dove tutti sono onesti perché l’occhio magico del re li spia. Ma basta poco, perché la vera natura delle persone esploda di nuovo.
    Complimenti

    Liked by 1 persona

  12. Healthy And Fashion · febbraio 29, 2016

    Ci stupisci sempre, bellissima storia! Buona serata Viola 🙂

    Liked by 1 persona

  13. kikkakonekka · febbraio 29, 2016

    La presenza dell’occhio in effetti rende il regime ad essere ‘ditattoriale’, ma non è detto che le dittature siano una cattiva cosa, a dire il vero.
    Nella realtà, abbiamo visto che togliere la dittatura da Nazioni come Iraq e Libia ha portato solo all’aumento dell’anarchia, dei disordini e delle violenze.
    Si stava meglio quando si stava peggio.

    Mi piace

  14. infuso di riso · febbraio 29, 2016

    ciao cara viola
    ti auguro un buon lunedi
    daniela

    Liked by 1 persona

  15. laragazzadalrossettoberry · febbraio 29, 2016

    Davvero un bel racconto…fa riflettere sulla natura umana

    Liked by 1 persona

  16. Dama Con il Cappello · marzo 3, 2016

    Non siamo mai contenti! Carina!
    Dolce notte!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...